Sveltina col cactus

In una delle mie passeggiate senza meta a Barcellona, recentemente ho scoperto questo bel giardino chiamato Mossèn Costa i Llobera, dalle parti di Poble Sec. Tutto andava bene, finché tutto quel turgore vegetale mi ha fatto nascere nella testa delle strane voci.

Il giardino delle rose a Roma

Ieri pomeriggio stavo passeggiando dalle parti del Circo Massimo a Roma, e sono capitato al giardino delle rose, dove ho girato questo breve video. Questi giorni sono perfetti per andarci: sono tutte in fiore, ci sono tanti colori diversi e un profumo buonissimo. Se siete da quelle parti fateci un salto, il giardino è aperto tutti i giorni fino al 15 giugno.

Storia del pianeta Terra

Condivido questo bellissimo documentario sulla storia della Terra, dalla formazione ai giorni nostri. Che storia incredibile! Mette soprattutto in evidenza il fatto che noi umani sul pianeta siamo praticamente arrivati ieri. Quanti miliardi di anni il nostro pianeta è stato inospitale, deserto, e poi abitato solo da colonie di batteri che silenziosamente hanno pompato ossigeno nell’atmosfera, senza che accadesse nient’altro. Quante specie sono apparse, si sono evolute, si sono estinte, forme mostruose, eruzioni, piogge di meteoriti, glaciazioni! Guardare questo filmato aiuta veramente a mettere le cose in prospettiva, per noi che ci sentiamo così potenti e viviamo come se dovessimo essere qui per sempre… l’estinzione è tutt’altro che un’ipotesi remota…!

Le mamme pelose sono tornate!

Oggi, dopo tanti anni dall’ultimo incontro, mi sono imbattuto in una simpatica fila di processionarie del pino (nome scientifico Thaumetopoea Pityocampa), che ho ripreso col telefonino. Che modo di muoversi spettacolare che hanno questi bruchi! Li ho lasciati fare, spero però che non andranno a spolparsi il fogliame dei pini intorno casa. Mi sono avvicinato anche abbastanza incautamente, infatti avevo questo mezzo ricordo che fossero velenosi, e ora wikipedia mi conferma che questi animali (che dalle mie parti chiamiamo “mamme pelose“, ma non provate a cercare questo su google o vi uscirà dio solo sa cosa) hanno una peluria fortemente irritante, e persino molto pericolosa se va in contatto con le mucose o gli occhi. Insomma, spettacolari, però guardare ma non toccare.

old videos – da caricare